mercoledì 14 ottobre 2015

Profiteroles al cioccolato


Ingredienti per circa 60 bigné

Burro 100 g 
Acqua 200 ml 
Sale 1 pizzico 
Zucchero 5 g 
Uova 4 medie 
Farina 130 g

Panna fresca 500 ml
Nutella 400 gr

Preparazione

Per preparare la pasta choux tagliate il burro a pezzi e ponetelo in un tegame. Aggiungete anche l’acqua, o zucchero e il sale e portate il tutto a bollore, a fuoco basso.
Non appena inizierà a bollire, spostate il composto dal fuoco e unitevi la farina setacciata (in modo da evitare la formazione di grumi), quindi mescolate subito con una frusta, fino a far addensare il composto.
Riportate la pentola sul fuoco dolce e continuate a mescolare con un mestolo di legno, sbattendo energicamente. La miscela sarà pronta quando staccandosi dalle pareti formerà una palla e sul fondo del tegame sarà presente una patina bianca. Otterrete un composto morbido e consistente: trasferitelo quindi in una planetaria e iniziate a lavorarlo con la foglia per un paio di minuti.
Solo quando dalla planetaria non fuoriuscirà più fumo potrete aggiungete le uova, una per volta, prestando attenzione ad aggiungere il successivo solo quando il precedente sarà completamente assorbito. Proseguendo in questo modo otterrete un composto liscio ed omogeneo, cremoso e non liquido. Se non possedete una planetaria, potete tranquillamente realizzare la pasta choux amalgamando le uova con un mestolo di legno.
Una volta che la vostra pasta choux sarà pronta, riponetela in un sac-a-pochè dotato di bocchetta liscia. Utilizzatela per formare dei mucchietti di pasta su una leccarda foderata con la carta forno. Prestate attenzione a distanziare i vari mucchietti, per evitare che in cottura, gonfiandosi, possano unirsi.
Cuocete i bignè in forno ventilato preriscaldatelo a 175° e cuocete i bignè per 30 minuti. A questo punto spegnete il forno e lasciate all'interno i bignè per altri 30 minuti con lo sportello leggermente aperto; questo servirà a fare asciugare bene l'interno. Estraete i vostri bignè dal forno e lasciateli raffreddare completamente. 

Una volta cotti e ormai freddi,  praticate un foro sulla base di ogni bignè con qualcosa di appuntito, in modo che la bocchetta della tasca da pasticcere che userete per farcirli possa penetrarvi.

A questo punto con uno sbattitore montate la panna fino a che sarà talmente soda da rimanere attaccata alle fruste senza colare e riempite tutti i bignè.

Con un Cucchiaio spargete la nutella su tutti i bignè e con una sac-a-pochè decorateli con la panna.

venerdì 24 luglio 2015

LA CIAMBELLA

INGREDIENTI CIAMBELLA
Farina 00 500 gr 
Burro 250 g 
Latte 250 ml 
Lievito chimico in polvere 16 gr (una bustina) 
Limoni la scorza di due 
Zucchero di Cocco 300 g  Iswari Super Alimenti Italia
Uova 5 
Sale 1 pizzico 
Vaniglia i semi di 1 bacca



INGREDIENTI PER LA DECORAZIONE
Pasta di Zucchero Colorata kelmy
Glassatura neutra kelmy
Nutella

PREPARAZIONE DELLA CIAMBELLA
Per preparare la ciambella iniziate lavorando il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero utilizzando delle fruste, fino ad ottenere un composto spumoso, aggiungete quindi il sale e i semi di una bacca di vaniglia. A questo punto incorporate le uova e continuate a lavorare l’impasto per circa 3/ 4 minuti.
Incorporate la scorza di due limoni, mescolate e incorporate la farina con il lievito preventivamente setacciati, alternando l’aggiunta del latte a filo.
Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati  imburrate una tortiera a ciambella e infarinatela; versateci l’impasto uniformandolo nello stampo. Infornate la ciambella in forno statico a 180°C per circa 50 minuti (forno ventilato: 20°C in meno e 10 minuti in meno), fino a quando infilando uno stuzzicadenti nel dolce non rimarranno residui. 

COME DECORARE
In una ciotola mettete della glassa neutra e due cucchiai di nutella e cominciate ad mescolare fin quando la glassa da bianca si colora in marrone.


Prendete la pasta di zucchero stendetela con un mattarello e create tutto ciò che volete per decorare la ciambella.


Stendete la glassa sulla ciambella e posizionate tutto ciò che avete creato con la pasta di zucchero.

ECCO IL RISULTATO












domenica 28 giugno 2015

PRESENTAZIONE Bella Lodi



Bella Lodi, il formaggio stagionato a pasta dura dalla caratteristica crosta nera, nasce da un'azienda leader nel settore caseario, Pozzali, che nel 1998 acquisisce la nuova ed attuale ragione sociale: Lodigrana.

L'azienda mi ha gentilmente inviato:
- Formaggio porzionato in sacchetto salva-freschezza Bella lodi
- Grattugiato fresco in sacchetto salva freschezza Bella Lodi
- Formaggio porzionato Gran Natura
- Raspadura Bella Lodi 


Formaggio porzionato in sacchetto salva-freschezza Bella lodi


Con questo formaggio ho preparato un ottimo secondo.


La sua crosta nera dipinta a mano è un elemento caratterizzante.


Grattugiato fresco in sacchetto salva freschezza Bella Lodi


Ecco come ho utilizzato il formaggio grattugiato.


Formaggio porzionato Gran Natura


Con questo formaggio ho preparato il mio Ripienotto alla “Bella Lodi”.


(Ricetta QUI)

Raspadura Bella Lodi


Con la raspadura ho preparato questo:


LA MIA RECENSIONE QUI



mercoledì 27 maggio 2015



Oggi voglio presentarvi ”La Compagnia del Cavatappi”, un'enoteca on line, dove è possibile acquistare diverse tipologie di vino, e non solo.

L'azienda mi ha gentilmente inviato:
1 Bottiglia di Vino Vike Rosato
1 Cotechino cotto “Regnani”


Oltre alla vasta selezione nella sezione online Enoteca, troverete anche una sezione per la vendita online di prodotti di gastronomia, Pasta, Olio, Tartufo, Marmellate e Confetture, Miele; una vasta selezione di gastronomia italiana proveniente da tutte le regioni d'Italia. 


Vino Vike Rosato



 Cotechino cotto “Regnani”




LA MIA RECENSIONE QUI





martedì 19 maggio 2015

Spaghetti Cacio e Pepe  Chef Dovunque




La ricetta di Antonio Ranaldo
Disporre gli ingredienti. 
Mettere una pentola alta sul fornello a fuoco vivace con circa 2,5 litri di acqua.
Quando l’acqua bolle (dopo circa 10 min.) versare nella pentola il sale contenuto nella bustina e attendere che l’acqua bolla di nuovo.
Versare gli spaghetti, attendere che la pasta si ammorbidisca ed entri completamente nell’acqua, mescolare molto delicatamente.
Portare il fornello a fuoco medio, per far solo sobbollire l’acqua ed evitare la fuoriuscita di schiuma. Mescolare di tanto in tanto. 
Versare in una terrina il mix cacio e pepe ed aggiungere un poco d’acqua di cottura (indicativamente un paio di cucchiai), mescolare fino ad ottenere una preparazione cremosa ed omogenea.
Dopo circa 9 minuti assaggiare la pasta e quando al dente, prelevarla dalla pentola versandola nella terrina, conservando un mestolo d’acqua.
Mescolare fino ad amalgamare perfettamente gli ingredienti aggiungendo all'occorrenza ancora un pochino di acqua di cottura per dare la giusta consistenza e cremosità.
Buon appetito!



lunedì 18 maggio 2015

Tiramisù con Nutella e Panna.


INGREDIENTI


Savoiardi Montebovi 1Confezione
Nutella 250 gr 
Panna 500 ml 
cacao amaro: qb 

PREPARAZIONE
Preparare il Caffè Musetti “Chocolate” con la moka, zuccheratelo e versatolo in una ciotolina. Montate la panna a neve ben ferma. 
Prendete una pirofila e fate uno strato di savoiardi bagnati leggermente nel caffè, poi fate uno strato di panna e uno di nutella; procedete così fino ad esaurimento degli ingredienti. Spolverate il tutto con il cacao amaro e mettete il dolce in frigo per almeno 3 ore. 






venerdì 24 aprile 2015

PRESENTAZIONE  Breizh


 Made in Italy

I nuovi sidri Breizh vogliono essere un "momento zero", un istante in cui si scopre se stessi da soli o in compagnia per riacquistare il proprio equilibrio. 
Si definisce "zero" qualcosa di cui non esiste uno storico, una memoria di pensieri, emozioni e dati analitici. 

L'azienda mi ha gentilmente inviato una bottiglia di SIDRO DEMI SEC BOUCHÉ 


Succo prodotto a partire dalla miscela di diverse varietà di mele da Sidro e da tavola.


Immaginate il vostro momento zero in compagnia, a casa, al bar, con amici o in famiglia, in montagna o al parco. "Ogni momento è buono" e vi farà dire: "MeLa gusto Bretone!" 


LA MIA RECENSIONE QUI




lunedì 20 aprile 2015

Lenticchie e Cotechino  La Compagnia del Cavatappi


Ingredienti 
300 gr Lenticchie  
2 rametti  di Rosmarino
500 gr Brodo vegetale 
Olio di oliva extravergine q.b.


Preparazione
Cuocete le lenticchie in acqua bollente per circa 5 minuti. Scolatele. Versando l’olio in una casseruola e lasciate sfrigolare il tutto per qualche istante. 
Aggiungete ora le lenticchie scolate accuratamente insieme ai 2 rametti di rosmarino. Versate poco alla volta il brodo vegetale, fino a coprire le lenticchie. Lasciate che le lenticchie si insaporiscano e ultimino la cottura: ci vorranno circa 40 minuti. 
Portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola profonda e cuocetevi il cotechino con il suo involucro argentato per circa 20 minuti. Una volta cotto, praticate un taglio sull’involucro e lasciate fuoriuscire nella pentola stessa tutto il liquido di cottura del cotechino. Trasferitelo quindi su un tagliere, eliminate la pelle e tagliatelo in fette spesse circa un cm e mezzo.
Distribuite le lenticchie nei piatti e posizionate su ognuno due o tre fette di cotechino. Servite subito.

mercoledì 15 aprile 2015

PRESENTAZIONE Nutritional Project




Nutritional Project: giovane realtà alimentare che sviluppa bevande naturali funzionali per migliorare il benessere e lo stile di vita. 

Ecco cosa ho ricevuto dell'azienda:


- 1 shot da 70 ml di UP ENERGY SHOT 
- 1 shot da 70 ml di DIMAGRA SLIM SHOT
- 1  shot da 70 ml di DEPURE BEAUTY SHOT

UP! ENERGY SHOT


DIMAGRA SLIM SHOT


DEPURE BEAUTY SHOT


LA MIA RECENSIONE QUI






venerdì 10 aprile 2015

Crepes al Cioccolato e Crepes alla Crema al "Pistacchio Bacco"



Ingredienti per le crepes
3 Uova 
250gr di Farina  
1/2 litro di Latte
40 gr di Burro
1 pizzico di Sale

INGREDIENTI PER FARCIRE
(circa 1 cucchiaio per crepe)
Cioccolato  
Crema al Pistacchio ( Bacco Tipicita' al Pistacchio )

Preparazione
Preparate l’impasto delle crepes ponendo in una ciotola dai bordi alti la farina, il latte e il sale e mescolando tutti gli ingredienti con uno sbattitore. In una terrina a parte, sbattete le uova e poi, sempre sbattendo, incorporatele al composto di latte. Lasciate riposare la pastella coperta almeno mezz’ora. Sciogliete il burro in un tegamino e incorporatelo all’impasto, amalgamandolo bene, poi ponete una padella antiaderente per crepes sul fuoco e fatela scaldare, quindi versate al centro di essa un mestolo di impasto (regolatevi in base alla grandezza della padella che userete) e inclinando e ruotando la padella, oppure utilizzando l'apposito strumento distribuite l'impasto su tutta la superficie. Dorate la crepe per un minuto sul fuoco, poi giratela e fate la stessa cosa sull’altro lato; ponetela su di un piatto, spalmatela con un cucchiaio di Cioccolata o di Crema al Pistacchio, piegatela a metà su se stessa.






venerdì 27 marzo 2015

RIPIENOTTO ALLA Bella Lodi



INGREDIENTI
500 g di farina tipo 00 setacciata;
12 g di lievito di birra;
250 ml di acqua tiepida;
10 g di sale;
25 g di olio extravergine d'oliva;
250 g di mozzarella;
200 g di Lodigrana "Bella Lodi"
pepe q.b.
2 uova
1 tuorlo


PREPARAZIONE
Per preparare la pasta per la pizza iniziate versando la farina nella ciotola della planetaria. Aggiungete il lievito e 100 ml d’acqua, quindi cominciare ad amalgamare il tutto. Procedete aggiungendo l’acqua poco per volta, avendo cura di aspettare che la dose precedente sia stata ben assorbita dalla farina. Una volta versati circa i 3/4 dell'acqua aggiungete il sale e continuate ad impastare. Aggiungete il resto dell’acqua sempre a filo e lasciate lavorare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Modellare con le mani l'impasto, fino ad ottenere una palla. Inseritela in una ciotola capiente leggermente unta; coprite con pellicola o con un canovaccio pulito e mettete a lievitare nel forno con la luce spenta.  Attendete che l’impasto abbia almeno raddoppiato il suo volume (1,5 h), meglio triplicato (2,5/3 h) e procedete alla stesura delle pizze.
Una volta preparata la base della pizza, stenderla in una teglia ed aggiungere un filo d'olio. Cospargere uniformemente con la mozzarella e la lodigrana tagliate a cubetti e spolverate sopra il pepe.  in una ciotola sbattere le due uova e cospargerle sul ripieno. Ricoprite il tutto con la pasta di pizza rimasta, sbattere in un piatto il tuorlo e spennellarlo sulla superficie . Cuocere il tutto in forno preriscaldato a 180°, per circa 55-60 minuti.


mercoledì 25 marzo 2015

Pizza Mais, Tonno e Mozzarella.



Ingredienti
500 g di farina tipo 00 setacciata;
12 g di lievito di birra;
250 ml di acqua tiepida;
10 g di sale;
25 g di olio extravergine d'oliva;
250g di mozzarella;
340g di mais sgocciolato;
200g di tonno in scatola;

Preparazione
Per preparare la pasta per la pizza iniziate versando la farina nella ciotola della planetaria. Aggiungete il lievito e 100 ml d’acqua, quindi cominciare ad amalgamare il tutto. Procedete aggiungendo l’acqua poco per volta, avendo cura di aspettare che la dose precedente sia stata ben assorbita dalla farina. Una volta versati circa i 3/4 dell'acqua aggiungete il sale e continuate ad impastare. Aggiungete il resto dell’acqua sempre a filo e lasciate lavorare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Modellare con le mani l'impasto, fino ad ottenere una palla. Inseritela in una ciotola capiente leggermente unta; coprite con pellicola o con un canovaccio pulito e mettete a lievitare nel forno con la luce spenta.  Attendete che l’impasto abbia almeno raddoppiato il suo volume (1,5 h), meglio triplicato (2,5/3 h) e procedete alla stesura delle pizze.
Una volta preparata la base della pizza, stenderla in una teglia ed aggiungere un filo d'olio. Cospargere uniformemente con la mozzarella, quindi sgocciolare un barattolo di mais e distribuire uniformemente i chicchi sgocciolati sulla pizza. Sgocciolare anche il tonno in scatola ed effettuare la medesima operazione. Cuocere il tutto in forno preriscaldato a 180°, per circa 30-40 minuti.
PRESENTAZIONE  Rigoni di Asiago



L'azienda mi ha gentilmente inviato una confezione contenente:- 1 Vasetto di Nocciolata.- 1 Vasetto di Fiordifrutta “Prugnole Selvatiche”.

Fiordifrutta “Prugnole Selvatiche”.


Nocciolata Crema di Cacao e Nocciole.




L'ho usata anche per  preparare i miei Fagottini fritti al "gusto Cioccolato" con ripieno di Crema di Cacao e Nocciole.



LA MIA RECENSIONE QUI